Dosi indicate per la realizzazione di sei delizie al limone

Ingredienti per il pan di spagna:

  • 3 uova medie
  • 100 grammi di zucchero
  • 75 grammi di farina 00
  • 25 grammi di fecola di patate
  • una bustina di vanillina
  • un pizzico di sale

Ingredienti per la crema pasticcera aromatizzata al limone:

  • 3 tuorli
  • 75 grammi di zucchero semolato
  • 300 grammi di latte intero
  • 30 grammi di farina 00
  • la scorza non grattugiata di un limone
  • una fialetta di aroma al limone

Ingredienti per la crema al limone:

  • 2 tuorli
  • 40 grammi di zucchero
  • 40 grammi di succo di limone
  • 40 grammi di burro

Ingredienti per la bagna:

  • 100 grammi d’acqua
  • 100 grammi di zucchero
  • 120 ml di limoncello

Altri ingredienti:

  • 500 ml di panna da montare
  • latte quanto basta

Procedimento per la realizzazione del pan di spagna:

Come prima cosa accendiamo il forno e preriscaldiamolo a 180° in modalità statica. Intanto iniziamo a montare le uova intere con lo zucchero per almeno 10 minuti. Il composto deve risultare gonfio, chiaro e spumoso. Quando è pronto aggiungiamo un po’ alla volta la farina, la fecola, la vanillina e il pizzico di sale setacciati. Amalgamiamo con una spatola tutti gli ingredienti tra loro, con un movimento delicato che va dal basso verso l’alto. Quando l’impasto è pronto lo versiamo nelle formine a cupola che abbiamo precedentemente imburrato e infarinato. Cuociamole per circa 20 minuti.

Con la dose indicata riempiamo 6 stampini.

Una volta che i piccoli pan di spagna sono pronti li lasciamo raffreddare bene e successivamente li sforniamo.

Procedimento per la realizzazione della crema pasticcera aromatizzata al limone:

In un pentolino mettiamo a scaldare il latte (con la scorza del limone non grattugiata) senza farlo arrivare ad ebollizione.

In una ciotola versiamo lo zucchero e i tuorli.

Mescoliamo bene gli ingredienti tra loro.

A questo punto aggiungiamo e amalgamiamo anche la farina.

Versiamo all’incirca metà del latte caldo nell’impasto e mescoliamo velocemente affinché gli ingredienti si amalgamino bene.

A questo punto riversiamo tutto all’interno del pentolino e mescoliamo ancora.

Infine mettiamo a cuocere la crema a fiamma medio/bassa mescolandola continuamente fino a quando diventa densa. Aggiungiamo la fialetta dell’aroma al limone e rimuoviamo la scorza non grattugiata del limone.

Trasferiamo la crema in un altro recipiente, copriamola con la pellicola per evitare che si formi la patina in superficie e lasciamola raffreddare.

Procedimento per la realizzazione della crema al limone:

Mescoliamo i tuorli con lo zucchero e successivamente aggiungiamo il succo di limone. Mettiamo il pentolino con gli ingredienti sul fuoco e cuociamo la crema sino all’addensamento. Quando la crema si è addensata la togliamo dal fuoco, aggiungiamo il burro e mescolandolo sino al suo completo scioglimento. Copriamo la crema al limone con la pellicola e lasciamola raffreddare.

Procedimento per la realizzazione della bagna al limoncello:

In un pentolino versiamo l’acqua e lo zucchero, facciamo giungere ad ebollizione l’acqua e lasciamo sciogliere lo zucchero. Spegniamo il fuoco e aggiungiamo il limoncello.

Assemblaggio:

Scaviamo i mini pan di spagna e mettiamo da parte i fondi:

Bagniamoli con la bagna al limoncello.

A questo punto mescoliamo la crema pasticcera aromatizzata al limone con la crema al limone. Semi montiamo la panna; aggiungiamo metà della panna semi montata all’interno delle creme e amalgamiamo il tutto. (Mettiamo da parte la panna semi montata restante.)

Farciamo con la crema i mini pan di spagna e richiudiamoli con i rispettivi fondi. (Bagniamo con la bagna al limoncello anche i fondi delle cupolette.) A questo punto ci apprestiamo a preparare la glassa: prendiamo la crema restante, prendiamo la panna semi montata restante, prendiamo una tazzina di latte e mescoliamo tutti gli ingredienti tra loro fino ad ottenere una glassa liscia e senza grumi. Trasferiamo le cupolette su una grata, versiamo sopra ad ogni singola cupoletta la glassa facendola solamente colare dal centro verso il basso. Infine, con estrema delicatezza, spostiamo le nostre delizie ormai pronte su un piatto da portata e riponiamole in frigorifero per qualche ora. Il giorno dopo saranno ancora più buone. 🙂

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here